The Pavilion on the Water

Documentary 52'/77'
Italy/Netherland 2022

scarpa web

Il Padiglione sull'Acqua è un ritratto della vita e delle opere di uno dei più brillanti architetti italiani del ‘900, Carlo Scarpa. Un intenso racconto di una vita dedicata alla ricerca della bellezza che intende porre l’accento sulla relazione che l’architetto coltivò con la cultura e l'estetica giapponese.

The Pavilion on the Water is an accurate portrait of the life and works of one of the most brilliant Italian architects of the twentieth century, Carlo Scarpa. The film tells the intense story of a life dedicated to the pursuit of beauty, with an emphasis on the relationship that the architect nurtured with the Japanese culture.

Un intreccio di vita e di arte che è al contempo un affascinante sguardo su quel periodo innovativo che fu il Novecento italiano e su quel mondo tradizionale giapponese che alimentò la fantasia dell’architetto.

Nato nel 1906 a Venezia, l’architetto muore a Sendai in Giappone nel 1978 all’apice della sua carriera. Il film attraversa la biografia e le opere del maestro, ne mostra i dettagli, si muove lungo evocative visioni tese a svelarci l’unicità e l’irripetibilità del suo stile, portandoci in luoghi suggestivi come Venezia e Kyōto. Parallelamente esplora i pensieri e i ricordi di chi l’ha conosciuto, chi lo ha studiato e di chi si è confrontato con la sua eredità artistica.

An interweaving of life and art that is at the same time a fascinating glimpse of the innovative season of the Italian twentieth century and of the traditional Japanese world that nourished the architect’s imagination.

Born in Venice in 1906, Scarpa died in Japan in 1978 at the height of his career for a tragic accident. The film crosses the master’s works and his life, shows their details, moves along evocative visions aimed at unveiling the uniqueness and unrepeatability of his style, taking us to suggestive places like Venice and Kyoto. At the same time it recalls thoughts and memories of those who knew him, those who studied him and those who were confronted with his artistic heritage.


produced by:
Caucaso
in co-production with:
Altreforme, Freetowork
in collaboration with:
Avrotros
with the support of:
Veneto Film Commission
in collaboration with: MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, Accademia di San Luca, Accademia Olimpica di Vicenza, IN/ARCH - Istituto Nazionale di Architettura, Galleria  Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis, Università IUAV di Venezia, Fondazione Querini Stampalia, Fondazione Archivio Luigi Nono, I MUV - Musei di Verona, Provincia di Parma, Fondazione G. Cocchi.
directed by Stefano Croci, Silvia Siberini